AM_logo_NEW_orangeORIZ.png
ARGONAUTA_logo_orange1.gif

The Heliocentrics


A WORLD OF MASKS (Soundway Records) CD-LP​

Sono passati dieci anni dall' esperienza musicale che fu "Out There", album d'esordio di quella aliena creatura chiamata The Heliocentrics. Le successive collaborazioni di "Inspiration Information" con il leggendario Mulatu Astatke e quelle con Lloyd Miller poco tempo dopo hanno confermato, se non addirittura aumentato a dismisura, l'aura di imprevedibilità e originalità del gruppo londinese, lanciando il suo leader e batterista Malcom Catto tra i produttori più ricercati della scena inglese. Gli ultimi album della Family Atlantica e dei Vanishing Twin portano la sua firma e così é inevitabile ora l'approdo in casa Soundway Records per il nuovo album. "A World of Masks" é la consueta creatura musicale mutevole e multiforme fatta di Jazz, world music, space Funk e psichedelia impreziosita per l'occasione dalla voce della giovane cantante slovacca Barbara Patkova, straordinariamente a proprio agio nel cavalcare il piglio improvvisativo degli Heliocentrics, spostando magicamente il baricentro del gruppo verso la psichedelia californiana dei Jefferson Airplane (Made of the Sun, A World of Masks). Altrove c'è il suono vorticoso di un suk nordafricano (Time) e l'Afro Funk catatonico (Human Zoo). Le notturne melodie di Capital of alone, l'esotismo di Dawn Chorus e il cosmico groove di The Silverback ci portano passo dopo passo al pirotecnico finale acido di Square Wave e di The Uncerainty Principle, spettacolare Kraut Rock alla Neu, memoria di un suono e di uno stile senza tempo magicamente plasmato e riconsegnato alla storia dalla genialità e dall'abilità di questo incredibile collettivo.

#Musica #recensione #argonautamagazine #robertobinda #AWORLDOFMASKS #MalcomCatto #TheHeliocentrics #SoundwayRecords #AfroFunk #VanishingTwin #KrautRock #BarbaraPatkova #psichedelia #WorldMusic #JazzEuropeo

POST RECENTI