AM_logo_NEW_orangeORIZ.png
ARGONAUTA_logo_orange1.gif

Alex Duarte


SERRA DO MAR (CD)

Lontana dagli itinerari turistici più conosciuti del Brasile, la catena montuosa della Serra do Mar é una delle meraviglie naturali del sud est del paese, con la sua sterminata foresta atlantica, rappresenta un patrimonio inestimabile di biodiversità, un ecosistema fragile, protetto oggi da un sistema di riserve e parchi dopo anni di irresponsabile deforestazione.

Non siamo lontani dalla megalopoli San Paolo e nemmeno dal suo naturale sbocco al mare rappresentato dalla città di Santos e dalle sue splendide spiagge. Alla bellezza di questi luoghi é ispirata l'opera prima del batterista, compositore e arrangiatore paulista Alex Duarte che nelle sette tracce di "Serra do Mar" disegna un suggestivo percorso musicale nelle pieghe del jazz e della musica brasiliana, un acquarello dai colori tenui, costruito con eleganza a partire dagli oltre otto minuti della title track, dove il nostro espone se é possibile tutta la gamma di influenze che confluiscono nella propria musica, dall'accostamento elettro acustico tipico di Airto Moreira alla creatività ritmica di Brian Blade fino al gusto fiatistico di un Hermeto Pascoal. Lo splendido arrangiamento orchestrale di Canção para Bia conserva un gusto di altri tempi come del resto il groove di Coisas do Santos che porta alla memoria il miglior João Donato, con il Fender Rhodes di Fàbio Leandro a rubare di volta in volta la scena al Sax tenore di Mauro Casellatto e al sax soprano di Càssio Ferreira. La trascinante Jazz fusion di Fonte do Sapo e i continui cambi ritmici di Canal 5 sono la dimostrazione dell'affiatamento di Alex Duarte con la sua band, abili nello smarcarsi da alcuni esercizi di stile per riprendere il filo con una musica più profonda e comunicativa (Jardim de Outono). Prima di concludere il suo viaggio, Alex porta i suoi musicisti sulle strade del Jazz americano, con la lunga session di Perseguinha's Jazz, dimostrando la sua abilità nel parlare diversi linguaggi, che ancora una volta dimostra essere la carta in più in mano al Jazz brasiliano.

#Musica #recensione #argonautamagazine #robertobinda #Jazz #SERRADOMAR #AlexDuarte #Brasile #FàbioLeandro #MauroCasellatto #CàssioFerreira #AirtoMoreira #HermetoPascoal #SanPaolo #Samba #Bossanova #BrianBlade #JoaoDonato

POST RECENTI