• Facebook - White Circle

ISCRIVITI AGLI AGGIORNAMENTI

©  Roberto Binda 2016 - Web design: neretto  - 

Adam Schneit Band

LIGHT SHINES IN (Fresh Sound New Talent) CD

 

La storica etichetta catalana Fresh Sound é da oltre trent'anni un punto di riferimento per gli amanti del Jazz, grazie ad un catalogo di ristampe sterminato, oltre che per una vocazione davvero unica per la ricerca e la diffusione di nuovi artisti attraverso la sua "New Talent", divisione dedicata alla scoperta di nuovi progetti che nel tempo a visto passare personaggi come Brad Mehldau, Kurt Rosenwinkel, Robert Glasper e Avishai Cohen solo per citarne alcuni. Ora per quella collana é il turno del sassofonista e clarinettista newyorkese Adam Schneit con il primo album in proprio dopo l'entusiasmante esperienza dei Old Time Musketry, spettacolare collettivo che nello spazio di due soli album ha saputo entusiasmare con una ecclettica fusione di Modern Jazz, Folk e Americana. "In ogni cosa c'è una crepa. E' così che entra la luce", è con questa immagine nella testa, ispirata ad un verso di "Anthem" di Leonard Cohen che inizia il nuovo corso di Adam Schneit, alla ricerca di una sintesi in grado di illuminare attraverso le sue molteplici sfumature la sua musica. Per realizzare il suo ambizioso progetto Adam ha scelto compagni di viaggio di assoluta eccellenza, a partire dal batterista Kenny Wollesen (Bill Frisell, John Zorn), al bassista Eivind Opsvik (Tony Malaby, Dave Binney, per arrivare al chitarrista Sean Moran (The Four Bags). "Light Shines In" esplora le possibilità di interazione tra rock, jazz e improvvisazione con un'attenzione particolare per la melodia, per la forma canzone, a cominciare dallo splendido giro di chitarra che caratterizza la ballata A Clearer View. Il post-bop di Different Times dimostra l'abilità del quartetto di muoversi nei territori dell'improvvisazione, grazie all'intensità espressiva di Kenny Wollesen, in grado di condurre le chitarre rumorose di Sean Moran e il sax di Adam Schneit in territori talvolta estremi ma ricchi di fascino. Old Time Musketry é un tributo al proprio passato, con il suo contagioso groove funk, mentre la parte centrale del disco é occupata dalla notturna e meravigliosa Hope For Something More, dove Adam passa al clarinetto e dal free form strepitoso di My Secret Hobby. La conclusione é affidata alla malinconica melodia modale di Song for Silence, ultima prova di un debutto che non potrà passare inosservato, perchè la qualità della musica contenuta in questo "Light Shines In" é davvero eccezionale, in grado di insinuarsi nelle crepe dell'anima per rischiararle di luce nuova.

 

Please reload

Le novitá di
questa settimana!

Emma Frank

08/01/2019

1/3
Please reload

POST RECENTI
Please reload

ARCHIVIO
Please reload