AM_logo_NEW_orangeORIZ.png
ARGONAUTA_logo_orange1.gif

Renegades of Jazz


MOYO WANGU (Agogo Records) CD-LP Distr. Audioglobe

Dietro Renegades of Jazz si nasconde la testa pensante di David Hanke, musicista tedesco con un particolare amore per l’Africa. Nato ad Arusha in Tanzania dove i genitori si erano stabiliti, ha vissuto i primi anni della sua vita con gli occhi pieni di quella natura selvaggia, dal Kilimanjaro al Monte Meru fino ad assorbirne tutte le vibrazioni. Così a distanza di anni, dopo essere passato attraverso diverse esperienze musicali, dal Jazz al Funk, dall’Hip Hop al soul, David Hanke ha ritrovato la strada per il continente mai dimenticato, il “paradiso perduto” evocato dal titolo del precedente lavoro, quello che ancora teneva nascosto sotto uno spesso suono trip-hop alla Thievery Corporation tutto l’amore per l’Afro Funk, che solo ora trova la perfetta quadratura in questo nuovo "Mojo Wangu".

Il contagioso attacco di Afro Cookie, il distillato di Nigeria 70’ di Moto Moto, la combinazione di canti tradizionali e Funk di Beneath This African Blue basterebbero a trovargli uno spazio nella nostra personale discografia al fianco di Ebo Taylor, Orlando Julius e Pat Thomas.

Moyo Wangu, espressione Swahili traducibile come “il mio cuore” descrive perfettamente la passione travolgente di David Hanke per questa cultura arricchendola con le sue più importanti esperienze e collaborazioni come il multi strumentista marsigliese Hugo Kant o la sezione fiati dei losangelini Jungle Fire. La poliritmia di Zebra Talk segna un’altra importante collaborazione con Kabanjak, musicista dietro progetti come Deela e Ancient Astronauts Duo. L’Afro Jazz maestoso di Majirani Yako Kelele, l’evocazione della Makossa Music camerunense di Jazz Makossa dimostrano che David Hanke conosce le molteplici sfaccettature della musica africana spingendosi nel finale di Prison Island addirittura nella piccola isola di Kidandiko nell’arcipelago di Zanzibar.

#Musica #recensione #jazz #argonautamagazine #DavidHanke #MoyoWangu #AgogoRecords #Kabanjak #JungleFire #HugoKant #makossa #afrojazz #afrofunk #audioglobe #renegadesofjazz

POST RECENTI