The Pines


ABOVE THE PRAIRIE (Red House records) CD - LP Distr. IRD

“Above the Prairie” è il quinto capitolo nella storia musicale del gruppo dell’Iowa. David Huckfelt e i fratelli Benson e Alex Ramsey, figli d’arte del grande Bo Ramsey che qui coproduce il nuovo album, tornano ad ammaliarci con il loro suono fortemente evocativo.

Uno sguardo magico e insieme cinematografico del Midwest americano, una musica in grado di trasportarci con delicatezza e una velata malinconia nelle pianure sterminate, seguendo il tracciato del fiume Missouri, da Shenandoah fino a Sioux City per dirigerci a nord verso il Minnesota, nelle praterie un tempo terre di bisonti e indiani. Chi meglio del poeta e musicista Sioux John Trudell poteva raccontare il distacco e la perdità di identità di un territorio, la commovente verità di Time dreams in questo disco è stata una delle sue ultime apparizioni prima della prematura scomparsa a Dicembre 2015 .

Come delle istantanee, le canzoni sono fotografie nitide e la baracca abbandonata nella vastità dello spazio raffigurata in copertina ne è la sintesi. Above the ocean delinea subito la poetica dei The Pines, un tributo alla terra, alla potenza degli spazi immensi per catturarne la forza e ristabilire il proprio naturale equilibrio in un epoca dove sembra impossibile farlo. Da Hanging from the earth a Where something wild still grows, il tema ricorrente è quello di trovare un posto dove sentirsi a casa, senza dimenticare che il nostro è solo un breve viaggio su questa terra e in questo universo infinito, così non c’è cosa più importante che amare e rispettarsi a vicenda ma soprattutto rispettare l’ordine naturale delle cose e della natura. Tra chitarre slide, raffinati passaggi pianistici, un banjo e una ritmica mai invasiva i The Pines firmano probabilmente il loro disco più intimo e appassionato, fragile e intenso, semplicemente bellissimo.

#Musica #recensione #Jazz #DavidHuckfelt #AlexRamsey #ThePines #AbovethePrairie #JohnTrudell

POST RECENTI
ARCHIVIO
Le novitá di
questa settimana!
  • Facebook - White Circle

ISCRIVITI AGLI AGGIORNAMENTI

©  Roberto Binda 2016 - Web design: neretto  -